PayPal e la direttiva PSD2

Le normative europee in materia di pagamenti online introducono alcune modifiche all'accesso al conto PayPal business da parte delle aziende come la tua. Per effettuare l'accesso al tuo conto PayPal business, è necessario che il tuo numero di telefono sia aggiornato nel tuo profilo PayPal.

Aggiorna il tuo numero di telefono

Che cos'è la PSD2?

La seconda direttiva sui servizi di pagamento (PSD2)

Autenticazione a due fattori o autenticazione forte

Esistono tre forme di autenticazione:


1

Conoscenza: Qualcosa che solo tu conosci, ad esempio una password.

2

Possesso: Qualcosa che solo tu possiedi, ad esempio un codice usa e getta generato tramite SMS o un dispositivo mobile sicuro.

3

Caratteristica biometrica: Qualcosa che ti caratterizza in modo univoco, ad esempio l'impronta digitale o la voce.

In numerose circostanze, saranno necessari almeno due di questi fattori di autenticazione per elaborare un pagamento.

Domande frequenti

Quali cambiamenti devo aspettarmi nell'utilizzo di PayPal?

In generale, potrai accedere o pagare con PayPal semplicemente inserendo il tuo indirizzo email e la tua password PayPal, come hai sempre fatto. Occasionalmente, però, potrebbe essere necessario un codice usa e getta aggiuntivo. Se hai salvato un numero di cellulare sul tuo conto PayPal, riceverai il codice tramite SMS e lo potrai utilizzare per completare l'accesso. Se hai salvato un numero di linea fissa sul tuo conto PayPal, il codice usa e getta sarà visualizzato sullo schermo e ti chiederemo di digitarlo sul telefono dopo aver ricevuto una chiamata automatica da PayPal. Quello appena descritto è uno dei metodi che ci aiuta a verificare la tua identità in presenza di dubbi o nelle circostanze in cui sia richiesta per legge l'applicazione dell'autenticazione a due fattori.

Se continui a navigare, useremo i cookie che consentono al nostro sito di funzionare, migliorano le prestazioni e rendono unica la tua esperienza. Se accetti, useremo anche i cookie per personalizzare gli annunci pubblicitari. Gestisci i cookie